Tipologie di procedimento

Procedimento n. 08 - Conferimento di incarichi di studio, ricerca, consulenza e collaborazione

Responsabile sostitutivo: Sartori Giuseppe

Descrizione

L’affidamento di incarichi a soggetti esterni al Consiglio provinciale ha il fine di acquisire apporti professionali non disponibili all’interno dell’ente per perseguire meglio gli scopi istituzionali. L’amministrazione definisce l’oggetto dell’incarico e i requisiti professionali necessari, provvede alla scelta dell’esperto con eventuale valutazione comparativa dei profili professionali dei soggetti e dispone l’assegnazione dell’incarico.

Il conferimento di incarichi professionali per lavori pubblici a soggetti esterni è disciplinato dalla normativa provinciale in materia.

Modalità con cui gli interessati possono ottenere informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino:

Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale e tipologia dell'atto:

  • servizio o struttura competente a seconda dell'oggetto dell’incarico (v. Regolamento di organizzazione del Consiglio provinciale - Deliberazione dell'Ufficio di Presidenza 27 febbraio 2018, n. 16);
  • contratto stipulato tra il dirigente/responsabile e l’incaricato mediante scambio di corrispondenza o contratto.

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
Termine del procedimento: 60 giorni

Costi per l'utenza

Non sono previsti pagamenti

Riferimenti normativi

  • regolamento per l’affidamento di incarichi di studio, ricerca, consulenza e collaborazione (Deliberazione dell'ufficio di presidenza del Consiglio 5 settembre 2018, n. 65)

  • regolamento interno Consiglio provinciale (art.32)

  • legge sui contratti e sui beni provinciali 19 luglio 1990, n. 23 (Capo I bis)

  • legge provinciale sui lavori pubblici 10 settembre 1993, n. 26

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: Non previsto in quanto la procedura è attivata esclusivamente d'ufficio.

Strumenti di tutela

Richiesta di accesso agli atti secondo le modalità stabilite dalla legge provinciale 30.11.1992, n. 23. Ricorso alla magistratura amministrativa o al giudice ordinario, in base all'interesse tutelato.
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Via Manci, 27 - 38122 Trento (TN)
PEC segreteria.generale@pec.consiglio.provincia.tn.it
Centralino 0461 213111
P. IVA : -
Codice fiscale: 80009910227
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: